Le attività nelle scuole

La campagna “Il Sole per amico”
Progetto educazionale per le scuole primarie

Il Sole per amico” è una campagna nazionale di prevenzione primaria del melanoma, promossa da IMI – Intergruppo Melanoma Italiano, network scientifico di medici e ricercatori impegnati nello studio e nella cura del melanoma cutaneo, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e con il patrocinio del Ministero della Salute e dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica. La campagna ha l’obiettivo di richiamare l’attenzione sulla prevenzione del melanoma, patologia troppo spesso sottovalutata, sull’importanza di una corretta esposizione ai raggi solari e sul divieto di utilizzare le lampade artificiali per i minorenni e limitarne l’uso negli adulti.
Il melanoma, tumore della pelle di natura maligna, rappresenta, infatti, una crescente emergenza socio-sanitaria: in Italia colpisce ogni anno circa 10.000 persone, con un’elevata mortalità, ed è considerata una delle forme di tumore a più rapido incremento, con un numero di casi praticamente raddoppiato negli ultimi 15 anni. L’esposizione prolungata ai raggi ultravioletti del sole o delle lampade abbronzanti rappresenta il principale fattore di rischio ambientale.
I bambini sono particolarmente esposti: le scottature prese nell’infanzia – quando si gioca a lungo sotto il sole – costituiscono un importante fattore di rischio, e possono innescare il processo patologico anche a distanza di molti anni.
Pochi altri tipi di tumore possono essere contrastati altrettanto efficacemente attraverso le attività di prevenzione primaria, basate sulla corretta esposizione al sole, e di prevenzione secondaria, in primis l’autoesame della pelle per diagnosticare precocemente la malattia.
Per tale motivo nell’ambito della campagna IMI promuove un importante progetto educazionale per le scuole primarie, canale naturale per coinvolgere e raggiungere il target dei bambini e delle famiglie con l’obiettivo di trasmettere l’educazione e la conoscenza propedeutica all’adozione di comportamenti salutari per una corretta esposizione al sole. La campagna promossa da IMI vuole appunto accendere i riflettori sul rischio melanoma diffondendo la cultura della prevenzione tra la popolazione, e in particolare tra i bambini in età scolare e le loro famiglie.
Nell’ambito della campagna, durante l’anno scolastico 2015-2016 in 130 scuole primarie di sette Regioni italiane (Lombardia, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Puglia, Sardegna) si svolgeranno attività educazionali che prevedono il coinvolgimento dei bambini, delle loro famiglie e dei docenti, con l’obiettivo di insegnare, fin dall’infanzia, qual è il modo corretto di esporsi al sole, prevenendo rischi futuri.
In tali scuole da ottobre 2015 a gennaio 2016 si articoleranno:

  • incontri educazionali presso gli Istituti aderenti tenuti da dermatologi del GIPMe (Gruppo Italiano Polidisciplinare sul Melanoma);
  • attività in classe sostenute dai docenti con il supporto di risorse cartacee (opuscoli e poster educazionali per i ragazzi e una guida per i docenti) e multimediali (sito web e pillole educazionali in animazione);
  • due concorsi sui temi della campagna che metteranno in competizione le scuole coinvolte.

Entro la fine dell’anno scolastico nelle scuole coinvolte ai ragazzi e alle famiglie verrà somministrato un questionario di valutazione volto a misurare la rispettiva consapevolezza sui corretti comportamenti di prevenzione.